I cookie ci aiutano a fornire in modo adeguato i nostri contenuti. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. 

Sezione di Macugnaga
Testata della Valle Segnara
Molini di Calasca - Valle Anzasca (VB)
  Click per espandere

Anno di Costruzione: 2008
Altitudine: 1545 m
Posti Letto: 9

   

Realizzato nel 2008 dal Cai di Macugnaga con gli "Amici della valle Segnara" di Calasca.
Posto alla testata della Valle Segnara, contigua alla testata della Val Strona.
E' dotato di 9 posti letto, con materassi e coperte, fornello a gas, una stufa a legna, una piccola fontana all'esterno e servizi igenici.
Posto Tappa del Sentiero Italia e della Grande Traversata delle Alpi, si trova alla testata della Val Segnara, che è una valle secondaria della Valle Anzasca, ricca di boschi e immersa nel silenzio.
Il sentiero si snoda sul percorso G.T.A. che da Calasca Castiglione giunge fino all'Alpe del Lago che infatti un tempo ospitava un bacino alpino naturale.

Accessibile da:
Da Molini di Calasca (sulla strda della Valle Anzasca): piccola carrozzabile di 2 Km poi sentiero segnato. Alla confluenza con la Valle Rosin (741 mt) piegare a sinistra, passando all'alpe Pozzetto e dall'Alpe Camino. Ore 5 (E).
Da Campello Monti (Valle Strona) su sentiero segnato passando dal colle dell'Usciolo e dall'Alpe Pian Lago (Bivacco del Comune di Pieve Vergonte). Ore 5 (E).

Ascensioni possibili nelle vicinanze:
Pizzo Camino (2141 mt . Ore 2).
Traversata a Campello Monti per il Sentiero Italia e la GTA. Ore 5 (E).

Altre info in dettaglio:
Da Molini si scende per attraversare il torrente Anza e nei pressi del seicentesco Oratorio dedicato alla Madonna della Gurva (vedi enorme masso in bilico sul fiume), si sale per imboccare la Val Segnara, si costeggia il torrente su una strada sterrata fino a imboccare la mulattiera ben segnalata che arriva dopo un tratto pianeggiante al bivio tra il torrente Segnara e la val Rosin. (Rifornirsi di acqua). Qui si piega a sinistra su di un sentiero che si inerpica abbastanza ripido in un maestoso faggeto raggiungendo dapprima l'alpe Pozzetto (1136 msl). Una successiva pineta porta poi all'alpe Camino (1478 msl, ore 2,30). L'alpeggio, dal quale si gode un bel panorama sulle montagne ossolane e sulla testata della Val Segnara, è ancora caricato da pastori. Si continua in diagonale percorrendo il sentiero che in un costante saliscendi porta dopo circa ore 1.30 alla bellissima conca dell'Alpe del Lago in cui il pascolo, da luglio a settembre, è sfruttato ancora da mandrie di mucche e greggi di capre, alcune molto particolari, con quattro corna.
Qui, in mezzo a un nucleo di baite da tempo abbandonate, sorge il rifugio-bivacco del CAI Macugnaga, intitolato alla memoria dell'alpigiano Amedeo Pirozzini e realizzato grazie all'opera di un gruppo di volontari di Calasca (sempre aperto, 9 posti letto, fontana).
Dal rifugio-bivacco in circa 2 ore si può raggiungere il Pizzo Camino (2141 slm) escursione consigliata in quanto dalla cima si possono ammirare il Monte Rosa e la sua catena, tutta la Val d'Ossola e le montagne del parco nazionale della Val Grande.
Si può proseguire inoltre per il sentiero GTA raggiungendo dapprima il rifugio-bivacco di Pian Lago (Comune di Pieve Vergonte) e la Valle Strona (Campello Monti).
Fonte: www.valsegnara.it

Partita I.V.A.  01925170035